Dolcetto o scherzetto?

… scherzetto, mannaggia la zozza!

Incipit poco signorile, lo so. Ma talvolta la principessa che è in me si trasforma improvvisamente in un essere ibrido frutto dell’unione tra uno scaricatore di porto e Fiona la fidanzata di Shrek.

Se è vero che non può piovere per sempre (anche se i miei amici italiani iniziano ad avere qualche dubbio su questa teoria), è anche vero che manco il sole può sempre baciare le nostre fronti di avventurieri ottimisti e temerari. Ed è successo che, sul più bello che eravamo pronti a dire “Yeahhhh, primo lavoro arrivato!”, ci siamo ritrovati seduti in stazione ad aspettare di salire su un treno che alla fine non è passato (non ancora per lo meno).

Dopo due colloqui fatti, dopo un progetto presentato, dopo diverse email e – sopratutto – dopo esserci salutati con la frase “Ok, lunedì o martedì ti mando la bozza del contratto di assunzione con la proposta economica”… siamo arrivati a venerdì senza risposte, senza email portatrici di allegati interessanti, senza quell’ultimo tassello che serviva per completare un puzzle che ormai sembrava fatto. E, ultimo ma non ultimo, senza aver capito cosa cavolo è successo per essere arrivati a questo finale inatteso.

Detto questo, amen. Sono stati giorni di attesa, e io l’attesa la detesto proprio: preferisco saperle le cose, anche quelle negative, perchè almeno so come affrontarle. Io sono una da “problem solving”: studio la situazione e un modo per venirne fuori bene o male lo trovo sempre. Diciamo che in questo caso specifico essendomi persa per strada il “problem” faccio un po’ fatica a tirare fuori dal cilindro una soluzione. Ma va bene, se è andata così vuol dire che c’è dietro un qualche disegno che ancora mi sfugge ma presto si paleserà.

Everything happens for a reason, dice un proverbio americano. E chi sono io per non credere alla saggezza popolare a stelle e strisce? Tutto avviene per un motivo. Probabilmente anche il fatto che io non riesca a scoprire dove siano nascosti i miei addominali ha una spiegazione logica (li sto cercando da 34 anni senza successo)… forse gli addominali non li ho proprio e tutto ciò rientra in un percorso di accettazione cosmica della mia panzetta… sicuramente anche la faccenda legata alle sveglie notturne di Memi che continueranno fino ai 18 anni ha una motivazione più elevata di quella di farmi dire parolacce irripetibili ogni volta che devo uscire dal letto per andare a fargli un salutino by  night… insomma, per ogni cosa c’è una ragione. Dovremo solo scoprirla. O anche no, chissenefrega.

Il libero pensatore, in un momento di illuminazione, ha detto: “Se siamo riusciti a ritrovarci di nuovo anche in questa vita, cosa vuoi che sia trovare due lavori qui?” (poi un giorno vi racconterò della sua teoria sulla reincarnazione e sulle vite precedenti). E’ inutile, ho sposato uno che ne sa a pacchi. Alla fine c’è sempre un solo e unico modo per affrontare gli scherzetti della vita… un dolcetto!

dolcetto o scherzetto

Annunci

5 thoughts on “Dolcetto o scherzetto?

  1. Se ti può consolare, io gli addominali li cerco da 36 anni e non ho neanche la scusa di una gravidanza ;-)
    L

  2. Dai!!!
    Io faccio il tifo per voi perché è vero che non può piovere per sempre e perché mi ha fatto molto piacere come voi avete fatto il tifo per me e la mia famiglia (“una corsa” a Bruxelles).
    Mi piacerebbe davvero incontrarvi presto!
    S

    • Mamma che sorpresa, non hai idea di quanto mi abbia fatto piacere questo messaggio! A Bruxells vieniamo sicuro, questa primavera ci mostrate la città? grazie ancora davvero, siamo commossi!!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...